Sconfitta e reazione per la serie B contro il Vicenza

Sconfitta, reazione e vittoria. La batosta in gara 1 è servita a vincere in gara 2 contro il Vicenza.

Andrea Le Rose

La Sultan Tigers Cervignano rientra dalla trasferta veneta con dei segnali positivi dopo il tracollo nel primo incontro della stagione. La squadra ha dimostrato di saper trovare il carattere giusto per reagire ad un pesante contraccolpo. 

Gara 1. Prestazione decisamente sottotono per le tigri in gara uno. I tre lanciatori utilizzati, Valentinuzzi, Puzzi e Valenti, non risultano particolarmente ispirati dal monte di lancio vicentino. A far compagnia ai pitcher ci pensa anche l’attacco, non all’altezza delle aspettative: solamente 3 le valide battute in totale (un doppio di Miceu in apertura e due singoli di Silvestri, al secondo ed al quinto inning). Alla fine dell’incontro i punti subiti saranno 10, per una sconfitta all’ottavo inning per manifesta superiorità degli avversari.

Gara 2. Pronto riscatto dei Tigers nella seconda partita della giornata, che riescono a reagire ed a portare a casa la vittoria per 8 a 6.
Dopo tre inning senza segnature, passa avanti il Vicenza al quarto inning segnando due punti. La reazione delle Tigri della bassa è immediata: approfittando di un errore della seconda base vicentina, Mari si porta in prima. Una serie di tre valide consecutive di Abate, Anthony Garcia e Miceu permette ai Tigers di portarsi avanti nel punteggio. Il Vicenza non si fa pregare e, forte della vittoria nel primo incontro, mette le mani avanti con una frazione da 4 punti, distanziando di nuovo i Tigers sul 6 a 3. 
Fortunatamente il ruggito della tigre si fa sentire sempre più forte nel finale di gara: al settimo inning Tomasin viene spinto a casa da una valida di Valentinuzzi. Questo è solo il preludio al definitivo sorpasso sui vicentini: Franklin Garcia, Mari e Santin calpestano una volta ciascuno casa base per portare così il risultato sul 7 a 6. Il tentativo di rimonta del Vicenza, abile nell’aspettare le due basi per ball concesse, viene contrastato a dovere, ed un punto finale di Andrea Le Rose fissa il punteggio sul 8 a 6 per le tigri.

Un pareggio tutto sommato positivo: la squadra ha reagito bene alla disfatta di gara 1 portando a casa una vittoria dalla sempre difficile trasferta di Vicenza.

Il prossimo turno di campionato vedrà impegnati i Tigers sul diamante casalingo di Cervignano contro il Rovigo ultimo in classifica con 2 vittorie e 6 sconfitte, ma non sarà sicuramente una passeggiata. Si gioca domenica 6 maggio, primo incontro ore 11, seconda partita alle ore 15:30.