Il colpaccio non riesce alla Sultan Cervignano, sconfitta dalla Nuova Pianorese

Per ben due volte la Sultan Allestimenti Navali Cervignano è andata vicina al colpaccio, ma in entrambi i casi è stata la capolista Nuova Pianorese ad avere la meglio sui Friulani. Una prestazione che può comunque soddisfare la dirigenza cervignanese, nonostante la perdita del secondo posto in classifica generale: le tigri della bassa non si sono mai date per vinte, recuperando il divario e perdendo entrambi gli incontri con uno scarto minimo.

Anthony GarciaChe saranno due incontri alla pari lo si capisce sin dagli albori di gara 1: all’inizio della partita le squadre segnano un punto a testa. Il big inning da 7 punti dei Tigers nella parte bassa della seconda frazione non basta a contenere la rabbia del Castenaso, che emula il Cervignano calpestando casa base esattamente altre 7 volte nella parte alta del quarto inning, riportando il punteggio in parità. La svolta della partita per la formazione emiliana arriva al sesto inning, quando seppur con un margine minimo il team di Pianoro riesce a distaccare il Cervignano e nonostante il tentativo di ripresa dei Tigers l’incontro finirà con il risultato di 13 a 11. In attacco, buone le prestazioni dei fratelli Anthony e Franklin Garcia, con due valide a testa, e del prima base Andrea Le Rose. Decisamente più in difficoltà la difesa della Sultan Allestimenti Navali Cervignano, complice di troppi errori difensivi, mentre sono ben 8 le basi su ball concesse dai tre lanciatori utilizzati (Valentinuzzi, Corrain e Cossar).

Di gran lunga più equilibrata gara 2 sul fronte difensivo e su quello del monte di lancio. Proprio dalla pedana arriva un’altra buona prestazione di Fabio Miceu, che concede solamente 4 valide ai 27 battitori affrontati, mettendo a segno 9 strikeout, regalando però 6 basi per ball. Non alla sua altezza questa volta il rilievo Tomasin, che permette alla nuova Pianorese di recuperare il distacco nel finale, agguantare e superare i Tigers. Il Cervignano Baseball è riuscito a rimanere in vantaggio fino all’inizio del settimo inning, quando l’attacco emiliano ha preso il sopravvento, portandosi avanti addirittura sul punteggio di 6 a 2. A nulla, purtroppo, è valso il tentativo di rimonta della Sultan Allestimenti Navali: i tre punti segnati nella parte bassa dell’ottavo inning non bastano a raggiungere gli avversari, ed il secondo incontro finisce con il risultato di 6 a 5.

Allunga quindi la capolista Nuova Pianorese in classifica, portandosi a 19 vittorie a fronte di una sola sconfitta, mentre il Cervignano Baseball scende alla quarta posizione della serie B girone B, sorpassato dai White Sox di Buttrio e dalla Dynos Verona. Il girone di ritorno sembra farsi impegnativo, ma nemmeno i Dragoni fanno paura alle tigri. Saranno proprio i Dragons di Castelfranco Veneto i prossimi avversari della Sultan Allestimenti Navali Cervignano.