Sofia Sguassero: vivere la vita con entusiasmo, fra scuola e sport

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La domanda che affligge sportivi, studenti, insegnanti e genitori è sostanzialmente sempre la stessa: studio e sport possono convivere in armonia? Non abbiamo la risposta assoluta a questo quesito, possiamo però regalarvi un buon esempio per dirvi che si, attività sportiva e scuola per noi sono un matrimonio che, al contrario di quel che pensava Don Rodrigo, s’ha da fare.

Sofia Sguassero al European Youth Parliament, Trojmiasto, PoloniaIl nostro esempio ha un nome, un cognome e spesso porta un fiocco sulla testa: si chiama Sofia Sguassero, ha 17 anni ed il 29 gennaio prossimo partirà per l’Australia, dove risiederà per 6 mesi. Tutto questo è possibile, oltre alla perseveranza, l’impegno ed al supporto dei genitori Stefania e Marco, grazie ad una borsa di studio concessa dalla organizzazione internazionale WEP (World Education Program).

Sofia, che frequenta con profitto il liceo linguistico D’Annunzio di Gorizia, ha coronato il suo sogno di attraversare il globo da parte a parte e trasferirsi, seppur temporaneamente, a studiare nella terra dei canguri. Con l’obiettivo, in un futuro non troppo lontano, di diventare una insegnante e di professare proprio in Australia.

Abbiamo detto però che una ottima carriera scolastica può essere accompagnata da buoni risultati nello sport: la storia agonistica di Sofia è iniziata alla tenera età di 7 anni, quando ha mosso i primi passi sulla terra rossa sul diamante dei Tigers di Cervignano del Friuli, dove ha giocato dalla categoria esordienti fino all’under 15. Il passaggio obbligatorio alla disciplina femminile ha visto poi il suo trasferimento alla società Friul’81 Softball, dove ha giocato fino alla categoria cadette. Ha inoltre fatto parte della selezione del Friuli Venezia Giulia che ha partecipato al Torneo delle Regioni di Torino nella categoria ragazze; alla stessa competizione nella categoria cadette nelle edizioni di Parma e Vicenza. Sofia non è la sola della famiglia ad orbitare attorno alla stella dei Tigers, nella galassia del baseball & softball: il fratello Matteo milita nelle formazioni under 18 e di conseguenza in quella iscritta al campionato di serie A2, mentre la madre, classificatrice, è impegnata nel direttivo del Cervignano Baseball.

“Vorrei tanto studiare e poi vivere in Australia” ha dichiarato Sofia a Marco Bisiach, giornalista del quotidiano Il Piccolo “insegnando in una scuola elementare, perché mi dà gioia stare assieme ai bambini e mi ha sempre affascinata l’idea di poterli formare, aiutarli a crescere ed a affrontare il mondo”. L’augurio, da parte della società, è quello di poter coronare i propri sogni. Diventare maestra è decisamente il tuo futuro, Sofia: ci hai insegnato che sport e scuola dovrebbero essere un connubio perfetto!

Contributi

Contributo regionale 2018 Friuli Venezia Giulia per manifestazioni sportive: Euro 14.500.

Copyright ©Baseball Clipper 2019. Tutti i diritti riservati.

Tutte le foto, i video e comunque il materiale media è da considerarsi sotto licenza proprietaria. Contattare webmaster@cervignanobaseball.it per ulteriori dettagli.

Search