Ottimo pareggio in casa del CUS Brescia

da Ufficio Stampa

Un caldissimo weekend lombardo ha regalato al Cervignano Baseball la possibilità di lasciare l’ultimo posto in classifica della serie A2 federale girone B e le tigri non si sono lasciate perdere l’occasione. MVP della giornata Elia Marinig, finalmente esente da impegni lavorativi, autore di due homerun.

Elia Marinig eliminazione a casa base (immagine di repertorio)Eppure gara 1 non ha decisamente regalato un buon auspicio ai friulani. Una sonora sconfitta per manifesta inferiorità al settimo inning, con il risultato di 12 a 2, è piovuta dall’alto sulla testa dei Tigers, complice una prestazione sicuramente non eccezionale dei lanciatori della bassa. 3 punti subiti al secondo inning, sommati ai 7 segnati nella frazione successiva, hanno tagliato ogni possibilità di rimonta alle tigri. Una nota positiva dell’incontro arriva nella parte alta del sesto inning, quando Marinig colpisce lungo sull’esterno destro, un fuoricampo da 2 punti che ha permesso il momentaneo recupero del Cervignano sul Brescia.

Non è più un caso però che le Tigri della bassa sappiano reagire alle batoste. In gara 2, nonostante la buona prestazione di Reyes T. Harvey sul monte di lancio, il Sultan Cervignano si ritrova sotto di 3 punti a metà match. Per 6 frazioni infatti la partita è stata sotto il controllo del lanciatore avversario Javier Fandino, ma al settimo inning arriva la svolta che cambia l’incontro a favore del Cervignano Baseball: Tomasin, Vidili e Sguassero, abili ad approfittare del cedimento del partente avversario e sfruttando le imprecisioni bresciane, pareggiano il conto riportando il risultato sul 3 a 3.
Marinig, in giornata di grazia, nell’inning successivo mette la firma sulla vittoria di gara due, punendo con il suo secondo fuoricampo giornaliero (e stagionale) il rilievo Pittari, appena subentrato al posto di Fandino.
Finalmente con il vento a favore, il Cervignano Baseball vede Harvey abbandonare il monte di lancio dopo 8 inning a favore di Anthony Garcia, che assolve appieno il ruolo acquisito di closer chiudendo l’ultima frazione con 2 strikeout a suo vantaggio.

Una vittoria guadagnata sul campo, che permette ai Sultan Tigers di abbandonare l’ultima posizione in classifica e tirare un po’ il fiato durante la lotta per la salvezza. Prossimo appuntamento domenica 23 giugno sul diamante casalingo di Piazzale Lancieri d’Aosta, dove si giocherà il recupero dell’intergirone contro il Senago Baseball.